Tag Archives: Rca

Agenzia plurimandataria – Perchè sceglierla?

coins-948603_1920

Più compagnie, più soluzioni, più risparmio

 

Le agenzie plurimandatarie, hanno a disposizione due o più compagnie, grazie alle quali possono offrire un offerta migliore e su misura del proprio cliente. La struttura è identica a quella di una monomandataria ma, senza l’esclusiva di lavorare solo per una compagnia.

Il cliente è agevolato, perchè ha la possibilità di uscire da un’agenzia con più preventivi da parte di più compagnie, per assicurare la propria auto, moto, camper, furgone ecc, evitando di girare tanti uffici nella scelta della compagnia/preventivo più soddisfacente.

Un cliente che entra in un’agenzia con più mandati, ha anche a disposizione un team di consulenti, i quali possono offrire un ventaglio di offerte in base alle sue necessità.

La figura dell’agente plurimandatario conosce il mercato e ha rapporti con varie compagnie di assicurazione. La scelta di un agente preparato è importantissima e quindi, è doveroso scegliere non solo per il prezzo finale ma anche e soprattutto per la professionalità dimostrata. Un buon intermediario sceglie la compagnia con le migliori condizioni per il proprio cliente, facendo gli interessi di quest’ultimo e non i suoi.  Ergo, scegliete con cura a chi affidare i vostri beni e risparmi per proteggervi in modo adeguato, valutando oltre al premio anche altri fattori, quali : professionalità, conoscenze, competenze, cordialità, disponibilità e un pizzico di simpatia che fa sempre bene 🙂

 

Classe CU 1 – Come raggiungerla?

board-536559_1920

La classe di merito più bassa, ossia la classe universale (CU) 1, è l’obiettivo di tutti coloro iniziano ad assicurare la propria autovettura. Con questa classe infatti, i premi assicurativi, sono decisamente più bassi e si può usufruire delle tariffe più convenienti e competitive del mercato.

Come posso raggiungere questo beneficio?

Le strade per arrivare ad avere la classe in esame sono esclusivamente due :

  1. partire dalla cu 14 e sperare che, per 14 anni la propria guida sia impeccabile e non causi alcun tipo di incidente
  2. partire da una classe più bassa, usufruendo della legge Bersani

Nel primo caso, parliamo di persone che vivono sole e che non hanno mai assicurato macchine. Nel secondo caso invece, molto più interessante per le proprie tasche, si può prendere la classe di merito da una persona convivente che ha già un auto assicurata. Qualsiasi classe sia, è buona, piuttosto che partire dalla cu 14.

Precisazione sulla classe di merito “Bersani”

L’articolo 134 del Codice delle Assicurazioni, modificato nel 2007 dall’applicazione della legge Bersani, ha introdotto la possibilità di assicurare un veicolo acquistato (nuovo o usato) utilizzando la stessa classe di merito di un altro veicolo già di proprietà e con una polizza attiva. Questa agevolazione è sicuramente conveniente, offrendo un abbattimento dei costi importante. Bisogna, però, specificare un dettaglio, una classe di merito 1 acquisita da un’altra vettura, eredita sì la classe ma non le stesse tariffe e premi. Questo è anche giusto, pensate a vostro padre, madre, sorella o fratello, hanno “sudato” per conquistare la classe 1. Poi arrivate voi, e senza “alcuno sforzo” avete gli stessi sconti e parametri loro, non è corretto. Giusto?

Inoltre, per raggiungere il pieno privilegio della suddetta legge, devono trascorrere i famosi 5 anni sull’attestato di rischio. Passati i quali, apparirà cu 1 senza alcun sinistro, con una tabella che riporta tutti 0.

E quindi :  obiettivo raggiunto!

Assicurazioni online : pro e contro

Assicurazioni

Nell’era attuale, la maggior parte della popolazione, ha almeno un computer, uno smartphone ed una connessione ad internet. Ormai, è inevitabile pensare di stare senza uno di questi oggetti od essere privi di una connessione web, il futuro è sempre più innovativo, la tecnologia continua a crescere e questo accade anche nelle assicurazioni.

Sono tanti anni che esistono compagnie online in Italia, fino ad oggi hanno avuto poco successo ma, con l’avanzare del tempo, i bambini di oggi, l’assicurazione la faranno direttamente per conto proprio, avendo ottime conoscenze del web ma, pochissime in ambito assicurativo e legale. E allora, quanto conviene assicurarsi guardando solo ed esclusivamente il premio da pagare? Quanti sono i rischi non calcolati? A cosa si va incontro in caso di sinistro?

Un proverbio diceva : “Chi più spende meno spende“, nulla di più azzeccato, riferito ad una consulenza assicurativa, che può fare la differenza in caso di evenienza.

L’unico “vantaggio” che hanno le assicurazioni online, è il costo di polizza (in certi casi neanche quello), per tutto il resto, conviene affidarsi ad un’agenzia, instaurare un rapporto umano che, in caso di bisogno si rileva fondamentale. O, è meglio alzare la cornetta del telefono, chiamare il numero dedicato e parlare con più persone per ricevere delle informazioni?

Se hai dubbi, bisogno di consigli e pareri, l’unica figura a cui ti puoi affidare è una persona preparata ed esperta che, conosce il settore, conosce le leggi in materia e mastica assicurazioni da anni, un consulente assicurativo che, in caso di aiuto, sa come muoversi e cosa è meglio fare per te e per la tua situazione.

Uno sconosciuto al telefono, ti darebbe lo stesso scudo di protezione?