Sospensione – Le 3 regole principali

tools-1468174_1280

Come sospendere la polizza della propria auto

 

La sospensione del contratto assicurativo è utile ed importante. Si rivolge a chiunque abbia un auto assicurata e viene utilizzata da chi non usa la macchina per un determinato periodo. Ad esempio, chi parte e torna dopo mesi, chi subisce un danno alla macchina per il quale ci vuole tempo per sistemarla o ancora, chi preferisce girare con i mezzi pubblici e così via.

Su questo tema, ogni compagnia ha delle proprie clausole e regolamenti, ma le tre regole principali che valgono sempre sono le seguenti :

 

  • restituzione certificato e carta verde
  • auto sita in luogo privato
  • sospensione minima

 

Al momento della sospensione bisogna consegnare il certificato e la carta verde (una volta anche il contrassegno), all’appartenente compagnia per avviare la procedura di sospensione del contratto.

Di fondamentale importanza è il secondo punto, l’auto dev’essere in un luogo privato e non sul suolo pubblico, perchè se succede qualcosa, la compagnia non interviene.

Ogni compagnia adotta un tempo minimo di sospensione, che può essere dai 15 giorni fino ad un massimo di 3 mesi, dopo i quali può avvenire la riattivazione. Per effettuare la sospensione, alcune compagnie richiedono che, dal momento in cui si vuole sospendere il contratto, ci debba essere una copertura assicurativa pari al tempo minimo di sospensione.

Nel successivo articolo scopriamo come riattivare la copertura senza rischi.

Simone Palma

 

 

 

Condividi...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *